Si possono usare gli auricolari al volante?

Si possono usare gli auricolari al volante?

Quando si parla di smartphone e abitudini di guida è importante sapere come comportarsi, dal momento che la disattenzione è oggi secondo l’ISTAT la prima causa di incidenti stradali e sempre più spesso a causare i danni più gravi sono telefono, chat e social che in molti non rinunciano a utilizzare mentre stanno guidando. Ecco cosa prevedono le norme del Codice della Strada attualmente in vigore.

C’è chi si chiede se sia necessario dimenticarsi totalmente di avere con sé lo smartphone per essere in regola quando si guida, e la risposta è no per quanto riguarda le telefonate, se effettuate o ricevute in viva voce (e senza tenere il cellulare in mano) o se si utilizza correttamente l’auricolare. È invece assolutamente vietato distogliere la vista dalla strada e impegnare le mani per utilizzare lo smartphone ad esempio per scrivere, leggere, scattare fotografie.

Si possono usare gli auricolari al volante purché chi guida abbia le capacità uditive adeguate da entrambi i lati e non abbia bisogno di impegnare le mani per utilizzare il dispositivo. Non è possibile, quando si guida, indossare cuffie sonore (o auricolari per entrambe le orecchie). L’articolo 173 del Codice della Strada vieta espressamente a chi guida di usare apparecchi radiotelefonici, eccezione fatta per Forze Armate e Polizia. In sintesi, le mani devono essere entrambe libere ed è assolutamente necessario non isolarsi dal punto di vista acustico.

Per quanto riguarda le sanzioni, l’articolo 173 del Codice della Strada stabilisce una multa a partire da 161 euro e fino a 647 euro per chi fosse sorpreso a utilizzare il cellulare o a telefonare senza auricolare mentre guida. Le sanzioni si applicano anche se si è fermi al semaforo o in coda. Se nei due anni successivi alla prima infrazione rilevata si viene nuovamente sanzionati per lo stesso motivo, è prevista anche una sospensione della patente da 1 a 3 mesi.