Costi assicurazione salute: tutti i fattori che influenzano il premio

Costi assicurazione salute: tutti i fattori che influenzano il premio

L'assicurazione salute serve ad affrontare spese mediche impreviste, a causa di una malattia o di un infortunio, senza il rischio di un salasso economico. I costi dell’assicurazione salute variano a seconda di numerosi fattori che influenzano il premio, ma sono comunque più bassi delle spese per accedere a cure sanitarie rapide e specialistiche. È vero infatti che in Italia c’è il Sistema Sanitario Nazionale.

Questo, a fronte del pagamento di un piccolo ticket, permette a tutti di accedere a prestazioni mediche gratuite. Ma molti preferiscono affidarsi lo stesso a strutture private, parecchio costose, per abbattere i tempi di attesa e e scegliere personalmente il medico o la clinica a cui rivolgersi.

Riepilogando, le polizze salute sono utili perché danno la sicurezza che, in situazioni di emergenza, si possa comunque accedere a prestazioni mediche di un certo livello ottenendo poi il rimborso parziale o totale delle spese dall'assicurazione. Ma quanto bisogna sborsare per avere questa copertura e, soprattutto, quali sono i fattori che concorrono a definire i costi dell’assicurazione salute?

La risposta non è semplice perché gli elementi da considerare sono davvero tanti. Al momento della definizione del contratto si tiene infatti conto dell’età dell’assicurato, del sesso d’appartenenza, delle sue condizioni di salute, dell’eventuale applicazione di massimali, franchigie e scoperti oppure di garanzie aggiuntive. E, non meno marginalmente, della tipologia di polizza sanitaria richiesta.

Non esiste infatti una sola assicurazione salute ma ce ne sono diversi tipi, di cui i più comuni sono l’assicurazione sanitaria in forma indennitaria e l’assicurazione sanitaria a rimborso spese. La prima prevede un indennizzo in caso di malattia o infortunio per ogni giorno di ricovero e convalescenza; indennizzo che è strettamente legato al costo della polizza, perché varia in base al premio annuo pagato e ai termini contrattuali. La seconda consiste invece nell’elargizione di un rimborso delle spese sostenute per visite specialistiche, operazioni chirurgiche, medicinali, e trattamenti di fisioterapia.

Insomma, i fattori che influenzano il premio sono ben più di uno, e non va poi dimenticato che l’assicurazione salute può essere estesa anche ai familiari o ai dipendenti (se sottoscritta da una società) con ulteriore variazione del premio.